in

20 mila dollari di multa per un turista che ha perso il controllo del drone a Las Vegas

Far volare un drone nella città di Las Vegas potrebbe costare caro, almeno stando a quanto raccontato da Reuben Burciaga (un turista californiano). Il fatto risale al Giugno 2018 ma solo in questi giorni è stato messo in risalto dalla stampa con cifre e dettagli su quanto accaduto.

Droni las vegas

Stando a quanto , lo scorso anno Burciaga ha fatto volare il suo drone nella zona dell’ High Roller Observation Wheel per riprendere la Las Vegas Boulevard South (conosciuta anche come Strip). Dopo il decollo il drone è andato fuori controllo percorrendo 3,5 km a un’altezza di 140 metri. Non solo, il velivolo è arrivato nelle vicinanze di una pista attiva dell’aereporto Mc Carran.

Gli addetti della pista hanno rinvenuto il drone e lo hanno consegnato alla polizia locale che ha iniziato le indagini. Il numero di registrazione era riportato non correttamente complicando le ricerche del colpevole ma la FAA è riuscita comunque a risalire al proprietario.

La Federal Aviation Administration ha quindi inviato una lettera all’uomo nella quale venivano citate le violazioni come il volo in spazi vietati. Non poteva mancare anche una sanzione di poco meno di 15 mila dollari. Ma non è finita qui! Per cercare di sottrarsi al pagamento, Burciaga ha evitato di rispondere alle varie comunicazioni perdendo al contempo la possibilità di fare ricorso.

Questo ha fatto salire al multa fino a circa 20 mila dollari. Le autorità hanno stabilito diverse infrazioni per quanto riguarda le procedure prima del decollo che sono state eseguite in maniera non idonea portando, tra le altre cose, a una non corretta calibrazione del GPS per guidare il drone.

Burciaga ha dichiarato che una multa così alta è sopra le sue possibilità (circa metà del suo stipendio annuale) e che una somma di circa 1000 – 3000 dollari sarebbe stata più corretta. “Questa è la metà del mio stipendio annuale per aver cercato di scattare una foto” ha dichiarato l’uomo.

La FAA ha però ribattuto che quanto accaduto a causa di un drone è un fatto molto grave con un portavoce che ha aggiunto “in questa situazione, il pilota ha commesso una serie di gravi violazioni e ha davvero pilotato il drone con noncuranza e incoscienza”. Questo ha portato a una sanzione così alta che ora verrà via via recuperata dalle dichiarazioni fiscali del colpevole.


Fonte: http://feeds.fotografidigitali.it/rss_fotografia.xml


Tagcloud:

Eiman Hamza ha pubblicato la nuova canzone “Puzzle”

Planet Funk, 20 anni dopo: “House, rock, pancia e cuore, per prenderci l’Italia siamo scappati a Londra”