in

Nikon svela gli obiettivi Nikkor Z 14-24mm F2.8 S e Nikkor Z 50mm F1.2 S

Lo avevamo scritto solo qualche giorno fa e i rumors si sono rivelati corretti: sono stati annunciati i nuovi obiettivi Nikkor Z 14-24mm F2.8 S e Nikkor Z 50mm F1.2 S dedicati alle fotocamere mirrorless full-frame con attacco Z. Ecco le specifiche tecniche e le informazioni principali sui due modelli.

Nikkor Z 14-24mm F2.8 S

Il nuovo obiettivo Nikkor Z 14-24mm f/2.8 S è un nuovo obiettivo zoom grandangolare ad ampia apertura. La sua struttura permette di migliorare la qualità d’immagine con riduzione degli artefatti fantasma e della luce parassita. Secondo il produttore questo modello è pensato per fotografia architettonica, paesaggio e paesaggio notturno.

Le caratteristiche tecniche del nuovo Nikkor Z 14-24mm F2.8 S riportano una struttura con 16 elementi suddivisi in 11 gruppi. Tra le lenti troviamo 4 elementi ED, 3 elementi asferici ed elementi trattati con Nano Crystal Coat e ARNEO mentre la lente anteriore è trattata al fluoro.

Il diaframma ha 9 lamelle con un’apertura variabile da f/2.8 a f/22 mentre la minima distanza di messa a fuoco è pari a 28 cm. Il sistema prevede sia messa a fuoco manuale che automatica. Le dimensioni sono pari a 88,5 x 124,5 mm con un peso di 650 grammi. Interessante poi la possibilità di montare filtri anteriori da 112 mm. Il prezzo è di circa 2400 euro con disponibilità da Novembre 2020.

Nikkor Z 50mm F1.2 S

Il nuovo Nikkor Z 50mm f/1.2 S è una soluzione che punta alla massima risoluzione e dettaglio ma anche all’effetto bokeh spinto grazie all’ampia apertura, il tutto con un ampio controllo sulla profondità di campo. Perfetto per tutti i fotografi di ritratti che vogliono un obiettivo con lunghezza focale “classica” da 50 mm.

Le caratteristiche tecniche del Nikkor Z 50mm f/1.2 S comprendono una struttura di 17 elementi suddivisi in 15 gruppi. Tra questi ci sono 2 elementi in vetro ED e 3 elementi asferici con trattamenti Nano Crystal Coat e ARNEO. C’è un anello di regolazione declicked dove regolare il controllo dell’apertura, della sensibilità ISO, della compensazione dell’esposizione o per la messa a fuoco manuale.

La minima distanza di messa a fuoco è di 45 cm mentre il diaframma a 9 lamelle ha un’apertura variabile da f/1.2 a f/16. Le dimensioni complessive sono pari a 89,5 x 150 mm con un peso di 1,09 kg e sono utilizzabili anche filtri anteriori da 82 mm. Sul corpo è anche integrato un piccolo pannello OLED che mostra le impostazioni scelte. Il prezzo è di circa 2100 euro con disponibilità da Dicembre 2020.


Fonte: http://feeds.fotografidigitali.it/rss_fotografia.xml


Tagcloud:

Trastestorie de’ Piazza: dal 15 al 27 settembre spazio alla rassegna trasteverina

Samyang AF 35mm F1.8 FE: nuova ottica a buon prezzo per Sony