in

Rilasciati i firmware per Nikon Z 7, Nikon Z 6 e Nikon Z 50

Grandi novità per Nikon in questi giorni con l’annuncio della nuova fotocamera mirrorless Nikon Z 5, del nuovo obiettivo Nikkor Z 24-50mm f/4-6.3 e di due teleconverter (da 1,4x e 2,0x). Ma ci sono novità anche per Nikon Z 7 (che abbiamo recensito), Nikon Z 6 e Nikon Z 50 (che abbiamo avuto modo di provare anche al CES 2020).

I tre modelli di mirrorless (due full-frame e una APS-C) hanno ricevuto un aggiornamento firmware che permette di correggere alcuni bug, migliorare le funzionalità e supportare i nuovi modelli lanciati in queste ore. Ecco quello che c’è da sapere.

Nikon Z 7 e Nikon Z 6

Per quanto riguarda Nikon Z 7 e Nikon Z 6 si passa dalla versione 3.00 alla versione 3.10 del firmware. Entrambi i firmware sono già scaricabili dal sito ufficiale del produttore (Z 7 e Z 6), sia in versione per Windows che per Mac.

Entrambi gli aggiornamenti sono sostanzialmente sovrapponibili e comprendono il supporto ai teleconverter Z-Mount TC-1.4x/TC-2.0x inoltre sarà possibile aggiornare i firmware degli obiettivi con attacco Nikon F attraverso l’adattatore FTZ (dalla versione firmware 1.10).

Quando si regola poi l’esposizione a passi di 1/3 EV ora saranno mostrati i valori di apertura diversi rispetto a quanto accadeva in passato con l’obiettivo Nikkor Z 58 mm f/0.95 S Noct. Per esempio f/1.2 ora sarà mostrato come f/1.3.

Sempre con il nuovo firmware è stato corretto il problema per il bracketing quando si utilizza Bracketing AE in modalità scatto Continuo H (esteso). Nuove modalità di controllo della registrazione attraverso i registratori che supportano il protocollo Atomos.

Inoltre il ritaglio selezionato per le immagini verticali se si utilizzava PictBridge non era correttamente riprodotto in stampa, ora il problema è risolto. Infine c’era un problema con l’ottica Nikkor Z DX 16–50 mm f/3.5–6.3 VR dove la messa a fuoco non funzionava correttamente se si estendeva lo zoom mentre la fotocamera era in accensione. Il problema è stato risolto.

Nikon Z 50

Per quanto riguarda Nikon Z 50, il firmware passa dalla versione 1.11 alla versione 2.00 (ed è disponibile sul sito). Interessante è l’aggiunta del rilevamento del volto/occhi per gli animali (cani e gatti) nella gestione dell’AF. Nel caso delle fotografie verranno rilevati sia il volto che gli occhi, invece se si sta registrando un filmato si potrà rilevare solo il volto.

Anche in questo caso è stato aggiunto il supporto ai teleconverter Z-Mount TC-1.4x/TC-2.0x annunciati in queste ore. Come per Nikon Z 7 e Nikon Z 6, anche in questo caso sarà possibile aggiornare i firmware degli obiettivi Nikon F attraverso l’adattatore FTZ.

Sono state aggiunte anche altre delle funzionalità annunciate per le fotocamere di fascia superiore (come quella legata all’apertura dell’obiettivo Noct).

Nikon Z 50 ha ora una nuova modalità di gestione per la priorità dello scatto e ci sono novità anche per la funzione di inseguimento del soggetto. Per esempio è possibile utilizzare il pulsante Fn1 per cambiare la modalità di gestione tra AF auto e una zona specifica. In AF-C, quando si sfrutta la modalità di inseguimento del soggetto, ci si troverà di fronte a una soluzione di Tracking 3D come sulle DSLR.

La richiesta di utilizzo del flash è ora più appropriata rispetto a prima. Corretto poi il bug dell’obiettivo Nikkor Z DX 16–50 mm f/3.5–6.3 VR e quello legato alle immagini verticali utilizzando PictBridge.


Fonte: http://feeds.fotografidigitali.it/rss_fotografia.xml


Tagcloud:

Pentax sta sviluppando una nuova reflex APS-C top di gamma con ‘Un mirino mai visto prima’

All’ombra del giardino di Dany, a Ponte di Nona la rassegna solidale tra comicità e magia