More stories

  • in

    Heinz Stephan Tesarek: ho fotografato il declino dell’Europa

    Heinz, il tuo progetto Interim, esposto al Festival Internazionale di Roma, racconta il cambiamento che vive l’Europa. Non parliamo però di Mediterraneo ma di Europa continentale. Quanti anni hai lavorato su questo tema? Il progetto è durato sei anni, dal 2004 al 2010. Sono fotografie scattate durante gli assignment più diversi attraverso l’Europa. Ho scattato […] LEGGI TUTTO

  • in

    Francesco Radino: il fotografo ha il ruolo di determinare una visione

    Francesco Radino, il tuo lavoro sulle  per AEM riesce a mettere insieme paesaggio, architettura, industria. Come nasce questo progetto? Nel 1983 a New York, sul ponte di Brooklyn, mi sono sentito chiamare. Era Sergio Segre, dirigente dell’Olivetti, stava per iniziare una serie di pubblicazioni per AEM. Pochi mesi dopo abbiamo varato il primo volume della […] LEGGI TUTTO

  • in

    Robert Doisneau: ho fatto tutti gli errori possibili

    Vorrei cominciare con degli argomenti molto semplici, quelli profondi seguiranno, non ci si scapppa. Per esempio dal fatto che hai dovuto guadagnarti da vivere. Alcuni fotografi lavorano senza preoccuparsi se venderanno le loro foto, sia perché hanno altre risorse, sia perché hanno il coraggio di privarsi di tutto, come Koudelka. Non è stato il tuo […] LEGGI TUTTO